Scleroterapia

La scleroterapia con scleromousse è, al momento, una delle metodiche più richieste ed all’avanguardia per il trattamento di molteplici patologie venose superficiali a carico degli arti inferiori e delle loro complicazioni di natura estetica ed organica.

Grazie a questa tecnica, che si è sviluppata e perfezionata a partire dalla metà degli anni ’90, è possibile intervenire su vene varicose di grande, medio e piccolo calibro e micro-vasi superficiali comunemente chiamati “capillari”.

Come funziona la scleroterapia: il paziente, in un incontro preliminare, viene studiato da un membro della nostra equipe con un esame echo-color doppler atto a mappare il circolo venoso superficiale e profondo in modo da comprendere l’origine della patologia stessa.

Durante l’intervento, sotto eco-guida, il medico inietta direttamente nel vaso responsabile una soluzione sclerosante (sclero mousse appunto) che, una volta all’interno, aderisce ed occlude la vena “malata” trattando così la patologia.

Qual è il vantaggio rispetto alle altre tecniche: sicuramente la mini invasività dell’operazione che permette, a risultati competitivi, di agire su una patologia molto comune in regime ambulatoriale senza richiedere ricovero in ospedale. Il carattere endo-vascolare del trattamento, inoltre, esula completamente dall’uso del bisturi e quindi dalla presenza di cicatrici. Ultimo ma non meno importante il trattamento è praticamente indolore.

Cos’è la scleromousse: la mousse è un farmaco tensioattivo che si può trasformare in schiuma sclerosante con un’apposito dispositivo che lo miscela con l’aria. È realizzato al momento dell’intervento perché il rapporto aria:farmaco deve essere stabilito dal medico in base alle caratteristiche del vaso da trattare. Una volta all’interno la mousse aderisce alla parete malata del vaso e vi si accumula fino alla totale occlusione.

DURATA TRATTAMENTO: 30’ – 45’

ANESTESIA: alcuna anestesia

DEGENZA: ambulatoriale

RIPRESA ATTIVITÀ: 24 ore

SPORT: 10 giorni

CURE POST OPERATORIE: nessuna